L’ESPERIENZA GIURIDICA

esperienza_giuridica

€23,25

378 disponibili (ordinabile)

Descrizione prodotto

La vita psichica è vita giuridica»: tale formulazione, che rimanda a Freud, afferma che non c’è esperienza che individuale e che ogni soggetto è legislatore della propria esperienza. La legge secondo cui il soggetto si regola è positiva, in quanto da lui posta, e insieme normativa, ossia capace di porre un legame sociale valido per un universo di soggetti. Se il soggetto decade dal posto di protagonista dell’esperienza giuridica, decadono le condizioni stesse della laicità: laico è il pensiero capace di pensare individualmente le leggi di moto.
Su queste formulazioni, di volta in volta articolate da Maria Delia Contri, sono intervenuti: Francesco Botturi, Giacomo B. Contri, Giorgio Cusatelli, Giorgio Feliciani, Luigi Lombardi Vallauri, Salvatore Natoli, Giovanni Negri, Tito Perlini, Enrico I. Rambaldi, Amedeo Santosuosso, Carlo Sini, Giuliano Spazzali.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 22 x 13 x 3.5 cm
Curatore

Carlamaria Zanzi

ISBN

8887138044

Anno di pubblicazione

1999

Lingua

Italiana

Pagine

423

Tipo

brossura